TRUCCO SEMIPERMANENTE

Il trucco semipermanente è una tecnica oggi normalmente utilizzata per migliorare il nostro aspetto naturale ma anche per ridurre e coprire con risultati sorprendenti alcune imperfezioni estetiche.

Svolto con strumentazioni dedicate e specifici pigmenti bioriassorbibili che azzerano le reazioni allergiche, il trucco semipermanente è svolto apparentemente come un normale tatuaggio, ma a differenza di questo ottiene di proposito un esito temporaneo che ci consente di migliorare l’effetto voluto, assecondando di volta in volta le trasformazioni della nostra pelle.

Il trucco semipermanente può essere infatti svolto ad ogni età, e per mantenere un risultato centrato sulle nostre specifiche esigenze sono necessari interventi periodici per assecondare i fattori di cambiamento che variano da individuo a individo: l’età della persona trattata in primis e quindi la conformazione anatomica della cute, l’esfoliazione naturale, ecc.

Il trucco semipermanente è in breve la migliore soluzione per modulare e ottenere la bellezza e l’armonia estetica desiderata, stabilendo un rapporto equilibrato e riconciliato con sé stessi e con gli altri.

 

Trucco semipermanente: scheda sintetica

Aree di intervento:

> bocca
> sopracciglia
> contorno occhi


Tipologie di problematiche estetiche trattate:

> irregolarità del contorno bocca
> decolorazione del contorno bocca
> piccole cicatrici da herpes
> sfoltimento sopraccigliare e cigliare
> asimmettrie sopraccigliari

Fasi di svolgimento:

> Progettazione: fase di confronto tra operatore e cliente, discussione della soluzione
e del tipo di intervento
> Stesura delle Tracce: disegno dei punti guida e di riferimento sul perimetro delle
aree oggetto dell’intervento; ultimazione del disegno e applicazione di anestetici
> Realizzazione del lavoro e applicazione di prodotto sigillante post trattamento
> Fissaggio: dopo 30/40 gg il lavoro svolto è ricontrollato e monitorato
> Mantenimento: controllo periodico annuale ed eventuale ripasso per stabilizzare
l’esito